Tutti gli articoli relativi a
Mc 3,7-12


Mc 3,7-12

Bontà che attira

Bontà che attira

Giovedì II  del Settimana Tempo ordinario 1Sam 18,6-9; 19,1-7   Sal 55   Mc 3,7-12 “Una grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui”. Gesù attira le persone con la sua bontà e la sua potenza non solo dalla Giudea, ma anche da paesi pagani. Conosciamo questa esperienza: la bontà semplifica le situazioni e unisce le persone. Lo vediamo quando nei nostri incontri, nel lavoro, nella fraternità c’è il dono di una… Continua

Mc 3,7-12

Lo farò volentieri Gesù!

Lo farò volentieri Gesù!

Giovedì II settimana del Tempo Ordinario Eb 7,25-8,6   Sal 39   Mc 3,7-12 San Francesco di Sales, vescovo e dottore della Chiesa Questo brano del vangelo è uno dei sommari redazionali più lunghi di san Marco, che si colloca dopo una serie di conflitti che culminano con la minaccia di morte per Gesù e prima dell’istituzione dei Dodici. L’evangelista cioè sembra voler delineare il passaggio tra Gesù e la chiesa, tra lui e… Continua

Mc 3,7-12

Presso Gesù

Venerdì II Settimana Tempo Ordinario 1Sam 24,3-21   Sal 56   Mc 3,13-19 “Per tenerli con sé”: questo è il centro del vangelo della chiamata dei dodici. È al centro della scelta, della volontà di Gesù quando ascoltiamo che chiama “perché stessero con lui”. Come? Prima di tutto proprio con una presenza fisica, e quindi lo accompagnino. Notiamo che, quando durante la Passione la portinaia di Caifa si rivolge a Pietro per accusarlo, non… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio