Sabato santo. Triduo pasquale/3

Sabato santo. Triduo pasquale/3

Il Sabato Santo è segnato da un profondo silenzio, è il giorno del silenzio di Dio. Noi dobbiamo fare di tutto perché per noi sia proprio una giornata di silenzio. Gesù deposto nel sepolcro condivide con tutta l’umanità il dramma della morte. È un silenzio che parla ed esprime l’amore come solidarietà e condivisione. In questo giorno l’amore  diventa attesa della vita nella risurrezione. Questo Sabato di silenzio, di meditazione,… Continua

Venerdì santo. Triduo pasquale/2

Venerdì santo. Triduo pasquale/2

Sono spoglie le nostre chiese, tacciono le campane. Disadorne, buie, nessuno celebra l’eucarestia nella Chiesa, in segno di rispetto per l’unico, grande sacrificio che si consuma sulla croce. Centrato sul mistero della Passione è il Venerdì Santo, tutto orientato alla contemplazione di Cristo sulla Croce. È la giornata che fa memoria della passione, crocifissione e morte di Gesù. In questo giorno la liturgia della Chiesa non prevede la celebrazione della… Continua

Giovedì Santo. Triduo pasquale/1

Giovedì Santo. Triduo pasquale/1

Celebrare ogni anno la Pasqua del Signore, ricordare e rivivere i suoi gesti e le sue parole, è confessare la fede nella resurrezione di Cristo, è affermare di credere che la vicenda di quell’uomo, Gesù di Nazaret, come lui ha vissuto e come lui è morto ed è tornato alla vita, possiede ancora oggi un valore e un significato grandi per la vita degli uomini e per l’intera storia dell’umanità…. Continua

Verso il Triduo pasquale 2015, “Prima della festa di Pasqua, Gesù, sapendo che era venuta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine” (Gv 13,1)

Verso il Triduo pasquale 2015, “Prima della festa di Pasqua, Gesù, sapendo che era venuta la sua ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine” (Gv 13,1)

Ho scattato questa kartolina lo scorso anno in Trentino in un piccolo cimitero posto alla sommità del paese ove i morti vegliano sui vivi: i piedi di Gesù, un cuore. La settimana santa è piena di piedi e di cuori. In primis, il cuore amante di Gesù. Eppoi i piedi: quelli di Gesù cosparsi di profumo prezioso da una donna sconosciuta (lunedì santo), i piedi lavati da Gesù ai discepoli… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio