La Quaresima in onore dell’Arcangelo Michele sul monte della Verna (I)

La Quaresima in onore dell’Arcangelo Michele sul monte della Verna (I)

Si era, ormai, nel cuore dell’estate e Francesco s’apprestava ad adempiere la quaresima in onore dell’Arcangelo Michele, scegliendo questa volta come meta la quiete pace del Monte dell’Averna. Così, passata che fu la festa di San Lorenzo, in una di quelle torride giornate d’agosto, accompagnato da frate Masseo da Marigliano d’Assisi, frate Angelo Tancredi da Rieti e frate Leone, s’incamminò verso il Casentino, alla volta del suo monte. Visto dalla… Continua

Per le sacre stimate di s. Francesco d’Ascisi + briciole francescane nella… rete – 1 –

Per le sacre stimate di s. Francesco d’Ascisi + briciole francescane nella… rete – 1 –

Internet offre un catalogo sterminato di curiosità di ogni tipo, e pertanto anche francescane. Proponiamo in questa rubrica alcune di queste briciole che incontriamo più o meno casualmente intrappolate nelle maglie della rete… internet! 17 settembre, Festa delle stimmate di san Francesco. Per le sacre stimate di s. Francesco d’Ascisi (di FRANCESCO ANTONIO CAPPONE) Mentre in alpestro e solitario monte orava il santo in estasi rapito, e contemplava quanto ha… Continua

Sabato 17 settembre, IMPRESSIONE DELLE STIMMATE A S. FRANCESCO

Sabato 17 settembre, IMPRESSIONE DELLE STIMMATE A S. FRANCESCO

Dal Vangelo Luca 9, 23-26 In quel tempo, Gesù, a tutti, diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso? Chi si vergognerà… Continua

F come… finestra!

F come… finestra!

Effettivamente “stare alla finestra” indica attesa, speranza: Noè, per esempio, dalla finestra dell’arca scrutava se mai arrivasse la fine del diluvio, e dalla stessa rilasciava a questo scopo prima un corvo e per due volte consecutive una colomba (Gen 8,6-10), o alla finestra fa capolino il volto dell’amato (Ct 2,9). Da una finestra del palazzo vescovile di Assisi, san Francesco ammalato guardò verso la piazza antistante: ed è l’unica finestra… Continua

Francesco, che mani grandi che hai!

Francesco, che mani grandi che hai!

Tanti (tanti!) anni fa, non ero ancora frate francescano, visitando per la prima volta Assisi rimasi ‘abbagliato’ dalla bellezza degli affreschi di Giotto della Basilica superiore. Invece quelli della Basilica inferiore non riuscivano a catturare la mia simpatia. In particolare trovavo il ritratto di san Francesco fatto da Cimabue davvero goffo e sgraziato. Con quelle ‘orecchie a sventola’ poi! Eh sì che qualcuno mi fece notare con acume e simpatia… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio