Ferdinando III di Castiglia, re e francescano secolare (1199-1252), santo

30 Maggio

Ferdinando è uno dei rari esempi di come si  possa giungere alla santità tra le lusinghe del potere e delle ricchezze, vivendo integralmente il Vangelo e avendo a cuore il bene del proprio popolo. Nato nel 1199 da Alfonso IX, re di León, e da Berenguela di Castiglia, a diciott’anni, sposa Beatrice di Svezia e, in seconde nozze, sposerà Maria de Pontieu, 13 i figli complessivi. Grazie a successioni ereditarie, riunisce in un solo regno i territori di Castiglia e di León, avendo così forze maggiori per proseguire la lotta contro i musulmani, coronata dalla conquista di Cordova, Siviglia, Jaén e Murcia. Monarca saggio e prudente, umile e devotissimo della Madonna e di san Francesco del quale si fa seguace nell’Ordine francescano secolare, ama circondarsi di consiglieri onesti e fidati, che consulta per le decisioni importanti. Si devono a lui la fondazione, nel 1221, della bella cattedrale di Burgos e l'ampliamento dell'università di Salamanca. La sua vicenda terrena si conclude il 30 maggio 1252.
Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio