Scrivi frate Francesco. Una guida per narrare di sé

Scrivi frate Francesco. Una guida per narrare di sé

L’autore, uno specialista del genere autobiografico, rilegge gli scritti di frate Francesco, in particolar modo il Testamento, guidando il lettore in un cammino retrospettivo e introspettivo personale attraverso «meditazioni ed esercizi autobiografici». San Francesco come scrittore di sé, e non solo, racconta fatti ed esperienze personali dalle risonanze sociali e storiche, che indicano l’esistenza di una grande libertà di pensiero. Il lettore che vorrà «mettersi in gioco», naturalmente con la… Continua

Frate Francesco. Le fonti

Frate Francesco. Le fonti

«Fratelli, fratelli miei, Dio mi ha chiamato a camminare la via della semplicità e me l’ha mostrata. Non voglio quindi che mi nominiate altre Regole. Il Signore mi ha rivelato essere suo volere che io fossi un pazzo nel mondo: questa è la scienza alla quale Dio vuole che ci dedichiamo!» «La santa obbedienza confonde tutte le volontà carnali e corporali e tiene il suo corpo mortificato, in obbedienza allo… Continua

La cella delle clarisse

La cella delle clarisse

La cella: una invenzione degli anacoreti dell’Egitto, passata poi al mondo monastico d’oriente e d’occidente. La storia della cella è complessa e ha incontrato lungo i secoli la concorrenza del dormitorio comune, uscendone sempre vittoriosa fino alla definitiva affermazione dopo il Concilio Vaticano II. Si direbbe che non ha nulla a che fare con Francesco d’Assisi, il penitente pellegrino “itinerante”, e con la sua discepola Chiara. Invece, troviamo nelle Fonti… Continua

Domenica 19 marzo 2017, IIIª DI QUARESIMA

Domenica 19 marzo 2017, IIIª DI QUARESIMA

Dal Vangelo Giovanni 4, 5-42 In quel tempo, Gesù giunse a una città della Samarìa chiamata Sicar, vicina al terreno che Giacobbe aveva dato a Giuseppe suo figlio: qui c’era un pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, affaticato per il viaggio, sedeva presso il pozzo. Era circa mezzogiorno. Giunge una donna samaritana ad attingere acqua. Le dice Gesù: «Dammi da bere». I suoi discepoli erano andati in città a fare provvista… Continua

era circa mezzogiorno

era circa mezzogiorno

 «In quel tempo, Gesù giunse a una città della Samarìa chiamata Sicar, vicina al terreno che Giacobbe aveva dato a Giuseppe suo figlio: qui c’era un pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, affaticato per il viaggio, sedeva presso il pozzo. Era circa mezzogiorno. Giunge una donna samaritana ad attingere acqua. Le dice Gesù… [...] Molti Samaritani di quella città credettero in lui per la parola della donna, che testimoniava: «Mi ha… Continua

Dalle nuove missioni apostoliche alla predica profetica ai perugini

Dalle nuove missioni apostoliche alla predica profetica ai perugini

Fu quello per Francesco un periodo di profonda amarezza; ciò che lo feriva maggiormente non era tanto la considerazione di essere stato praticamente indotto a rinunziare alla “guida” della fratellanza, carica che Egli non avrebbe mai voluto, che di fatto non aveva mai pienamente esercitato e di cui, in fondo, non era neppure capace, quanto piuttosto i “segni evidenti di compromesso che s’andavano delineando insieme a uno spirito più politico… Continua

Non c’è due senza… tre vescovi francescani!

Non c’è due senza… tre vescovi francescani!

Non si può proprio dire che Bibbia Francescana non porti fortuna! E così dopo p. Paolo Martinelli, cappuccino e vescovo ausiliare di Milano dal 2014, e don Felice Accrocca, presbitero della diocesi di Latina ma uno dei più importanti studiosi italiani di francescanesimo, arcivescovo di Benevento dal 2016, ora è il turno di un altro dei collaboratori della prima ora di Bibbia Francescana in formato cartaceo: p. Giovanni Salonia, cappuccino… Continua

M come… maledizione!

M come… maledizione!

Ci sono episodi dove non ti aspetteresti un Gesù così. E neppure un Francesco così. I due simili anche in queste reazioni così poco scientifiche e così esageratamente impulsive. Prendiamo, per esempio, quella volta che Gesù, «la mattina seguente, mentre uscivano da Betània, ebbe fame. Avendo visto da lontano un albero di fichi che aveva delle foglie, si avvicinò per vedere se per caso vi trovasse qualcosa ma, quando vi… Continua

Domenica 12 marzo 2017, IIª DI QUARESIMA

Domenica 12 marzo 2017, IIª DI QUARESIMA

Dal Vangelo Matteo 17, 1-9 In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. Ed ecco, apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello… Continua

Dal monte verso Gerusalemme

Dal monte verso Gerusalemme

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se… Continua

Porta la Parola… così come sei! Meeting francescano giovani 2017

Porta la Parola… così come sei! Meeting francescano giovani 2017

La Parola di Dio ha… viaggiato. La Parola è stata scambiata con incontri di sguardi, di cordialità umana e di semplici proposte. E tutto questo è avvenuto tra giovani! Questi “viaggi di Parola” si sono compiuti nell’ambito del Meeting Francescano Giovani 2017, vissuto da un’ottantina di giovani a Bologna lo scorso 4-5 marzo con i frati minori conventuali del Nord Italia. Bello è stato scoprire, visitando la città, come a… Continua

Domenica 5 marzo 2017, Iª DI QUARESIMA

Domenica 5 marzo 2017, Iª DI QUARESIMA

Dal Vangelo Matteo 4, 1-11 In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio