Discorsi aperti

Discorsi aperti

Giovedì della VI Settimana del Tempo Ordinario Gen 9,1-13   Sal 101   Mc 8,27-33 Pensate da uomini e non da Dio, ci dice oggi Gesù. A volte ci illudiamo di migliorare senza cambiare, di riuscire a crescere senza fatica. Forse anche per questo Gesù parla apertamente, vuole renderci autentici nell’alleanza con Dio. È il cammino che ha fatto con Pietro: riesce ad accogliere la novità che cambia la sua vita, riconosce che Gesù… Continua

Non prendete niente per il viaggio. Itinerario francescano per giovani ad Assisi

Non prendete niente per il viaggio. Itinerario francescano per giovani ad Assisi

Proposta di camposcuola (libretto-guida per l’animatore e fascicolo a forma di block-notes per i giovani) per un camposcuola in sei tappe ad Assisi per ragazzi e ragazze dai 17 ai 24 anni. Per accompagnare l’esperienza di una settimana intensa di cammino, approfondimento, condivisione, preghiera e amicizia sui luoghi di Francesco e Chiara. Il campo nasce dall’esperienza decennale dei frati francescani, del “Centro Francescano Giovani” ad Assisi, nell’accoglienza di singoli giovani… Continua

Una tenera foglia di ulivo

Una tenera foglia di ulivo

Mercoledì VI Settimana del Tempo Ordinario Gen 8,6-13.20-22    Sal 115    Mc 8,22-26 Il racconto della Genesi ci presenta una vera e propria rinascita dopo il diluvio, una forza di vita che ritorna e fa ripartire tutto. La tenera foglia di ulivo nel becco della colomba è il segno della pace di Dio, tenera…ma più forte della morte. Questa rinascita miracolosa avviene in modo silenzioso, graduale. Ci vuol tempo prima che… Continua

Cosa devo fare ancora per te?

Cosa devo fare ancora per te?

Martedì della VI Settimana del Tempo Ordinario Gen 6,5-8; 7,1-5.10   Sal 28   Mc 8,14-21 Le letture di oggi possono trovare il loro punto di unione nel “cantico dell’amato” di Isaia al capitolo 5, nel quale si narra l’assiduo lavoro del viticoltore. Le sue cure per custodire la vigna si concretizzano anche in opere straordinarie e dicono l’agire premuroso dell’innamorato verso la persona amata, nell’attesa che il loro amore possa sviluppare… Continua

Il segno di Dio

Lunedì VI Settimana del Tempo Ordinario Gen 4,1-15.25   Sal 49   Mc 8,11-13 “Perché questa generazione chiede un segno?”. È una domanda che provoca anche noi. Chi infatti non ha mai almeno desiderato, se non chiesto o addirittura preteso, un segno dal Signore? Perché lo facciamo? che cosa ci spinge? Nel Vangelo i Farisei chiedono un segno ma non hanno alcuna intenzione di credere, piuttosto sperano di riuscire a incastrare Gesù! A muoverli… Continua

con gli occhi sui discepoli

con gli occhi sui discepoli

In quel tempo, Gesù, disceso con i Dodici, si fermò in un luogo pianeggiante. C’era gran folla di suoi discepoli e gran moltitudine di gente da tutta la Giudea, da Gerusalemme e dal litorale di Tiro e di Sidone. Ed egli, alzati gli occhi verso i suoi discepoli, diceva: «Beati voi, poveri, / perché vostro è il regno di Dio. Beati voi, che ora avete fame, / perché sarete saziati…. Continua

Per tutti gli uomini, per tutto l’uomo

Sabato V Settimana del Tempo Ordinario Gen 3,9-24   Sal 89   Mc 8,1-10 L’evangelista Marco – come Matteo – narra due differenti miracoli dei pani. Alcune differenze tra il primo e il secondo episodio permettono di cogliere delle luci importanti sulla missione di Gesù. Innanzi tutto a partecipare non sono i Giudei ma i pagani, superamento di quel “non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini” che Gesù aveva… Continua

Ritorno alla bellezza originaria

Venerdì V Settimana del Tempo Ordinario Gn 3,1-8    Sal 31   Mc 7,31-37 Il brano di oggi si trova all’interno della “sezione del pane” dove si spiega che la Parola diventa pane, diventa vita. Questo pane e questa vita sono esattamente l’amore di Dio che si dona a noi. In questo contesto Gesù si dona guarendo un uomo che gli viene portato mentre stava passando nei territori pagani, mentre sta passando… Continua

Come agnelli

Giovedì V Settimana del Tempo Ordinario At 13,46-49    Sal 116   Lc 10,1-9 Santi Cirillo e Metodio, festa “Andate! Ecco: io vi invio come agnelli in mezzo ai lupi”. Cosa succede all’agnello che capita in mezzo ai lupi? Viene mangiato perché il destino dell’agnello è la mitezza, l’umiltà e, nonostante la fatica, la persecuzione, resta sempre agnello. L’unico e supremo agnello è Cristo e noi siamo assimilati a Lui che si… Continua

Quando entrò in casa

Quando entrò in casa

Mercoledì V Settimana del Tempo Ordinario Gen 2,4b-9.16-17    Sal 103   Mc 7,14-23 Ci sono circostanze in cui la miseria del cuore umano sconcerta, a volta addirittura fa paura. I farisei si illudono di poter risolvere il limite umano vivendo l’osservanza intransigente e scrupolosa di tutte le prescrizioni. Si nascondono dietro le minuzie della legge, piuttosto che ammettere quei propositi di male che abitano il cuore. Il Vangelo poi ci dice… Continua

Cosa mi convince?

Cosa mi convince?

Martedì IV Settimana del Tempo Ordinario Gen 1,20-2,4   Sal 8   Mc 7,1-13 I farisei erano convinti che solo nell’obbedienza ai comandi potevano essere graditi a Dio. C’era un gesto rituale che veniva compiuto appena prima di prendere il cibo: si rilavavano le mani per ricordare che ciò che si stava per accogliere era sacro. Quest’atto dovevano compierlo secondo la legge tutti i sacerdoti prima del sacrificio. Si era poi esteso… Continua

Francesco d’Assisi. Storia, arte e mito

Francesco d’Assisi. Storia, arte e mito

La difficile eredità di una proposta cristiana di non agevole imitazione nel corso dei secoli trasforma la memoria del Poverello nella dualità tra frate Francesco in sé e san Francesco per noi. Il volume indaga alcune modalità con cui la letteratura francescana ha affascinato taluni ambiti della cultura italiana, e non solo, del XX e XXI secolo in un processo di metamorfosi caratterizzato da una attrattiva “forza di contemporaneità” in… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio