Inattesi precursori

Sabato II Settimana di Avvento Sir 48,1-4.9-11 Sal 79 Mt 17,10-13 San Giovanni della Croce Giovanni Battista richiama l’immagine del profeta Elia, per il vigore del suo messaggio di penitenza e di conversione. Anche il suo annuncio, essenziale e forte come quello del profeta, si contrappone alla superbia e all’idolatria, alla falsità e alla corruzione. Anche il Battista, come Elia, annuncia il Messia con vigore, affinché gli uomini si preparino… Continua

Un fiume di Bene

Venerdì II Settimana di Avvento Is 48,17-19 Sal 1 Mt 11,16-19 S. Lucia, vergine e martire “Ma la sapienza è stata riconosciuta giusta per le opere che essa compie”. Cosa deve fare ancora il Signore per l’uomo? Nonostante tutti i modi con cui si manifesta, possiamo rifiutare di comprenderlo. La sapienza elargita dal Padre è Gesù stesso e appare giusto ai figli di Dio se colgono e accolgono il Suo… Continua

Piccoli e Grandi

Giovedì della II Settimana di Avvento Is 41,13-20 Sal 144 Mt 11,11-15 L’uomo, anche il più grande, davanti a Dio è come vermiciattolo o larva. Non c’è niente con cui possiamo farci forti davanti a Lui. Eppure, il Signore viene in nostro aiuto, risponde e non abbandona. È questo Suo amore per noi che dice la nostra vera dignità. Ed è per questo che solo mettendoci umilmente in ascolto della… Continua

Il carico della vita buona

Mercoledì II Settimana di Avvento Is 40,25-31 Sal 102 Mt 11,28-30 Il profeta Isaia ci incoraggia: a chi è in cammino è promesso un vigore moltiplicato e ali come aquile per procedere senza affanno. Nel Vangelo Gesù ci promette di accogliere con amore ogni nostra stanchezza. Ma ci sono diversi tipi di stanchezze: a volte “se ci sentiamo sfiniti” scriveva il vescovo Tonino Bello, “è perché, purtroppo, molti passi li… Continua

Se riesce a trovarla

Martedì II Settimana di Avvento Is 40,1-11 Sal 95 Mt 18,12-14 Il racconto parabolico di Gesù si colloca nella tradizione biblica dove Dio è il pastore che si prende cura del gregge, il suo popolo, disperso nel tempo dell’esilio: «Gregge di pecore sperdute era il mio popolo…» (Ger 50,6). A differenza dei falsi pastori – re e capi del popolo – che hanno abbandonato il gregge nel tempo della prova,… Continua

Portatori portati

Lunedì II Settimanda di Avvento Is 35,1-10 Sal 84 Lc 5,17-26 Il peccato crea in noi come una paralisi: ci chiude alla relazione con Dio, con gli altri e con noi stessi; e più ci teniamo distanti dal Signore e più accumuliamo impedimenti che ci ostacolano nel ritornare a Lui. Ma il vangelo di oggi ci dona una grande gioia perché ci insegna che non siamo soli. Quando la nostra… Continua

Amati e mandati

Sabato I Settimana di Avvento Is 30,19-21.23-26 Sal 147 Mt 9,35 – 10,1.6-8 Sant’Ambrogio vescovo e dottore della Chiesa, memoria Il Signore corregge e ha compassione, perché il suo desiderio è la salvezza dell’uomo. Così Dio si fa presente con la sua vicinanza, come un maestro che corregge e come un pastore che ha compassione per le pecore sperdute. E anche se la correzione spesso ha un sapore amaro, il… Continua

Vedere

Venerdì I Settimana di Avvento Is 29,17-24 Sal 26 Mt 9,27-31 S. Nicola vescovo, memoria “Gli occhi dei ciechi vedranno”. La profezia del profeta Isaia si compie con l’arrivo del Messia e Gesù compie proprio questi gesti messianici. Gesti che richiedono la fede di coloro che saranno guariti. Gesù esaudisce il desiderio dei ciechi, Lui stesso entra nel loro desiderio: davanti alla fede il Signore non può tirarsi indietro! I… Continua

Sabbia o roccia?

Giovedì I Settimana di Avvento Is 26,1-6 Sal 117 Mt 7,21.24-27 Signore, Signore … è l’invocazione di chi riconosce Gesù come il suo re, il suo tutto, colui che salva! Questa invocazione, però, seppur alta, prende vita in noi quando mettiamo in pratica ciò che il Signore ci dice, proprio perché desidera essere il nostro tutto. Invocazione e azione ci introducono nella via Buona del Vangelo, ci permettono di scegliere… Continua

Mangerete cose buone!

Mercoledì I Settimana di Avvento Is 25,6-10   Salmo 22   Mt 15,29-37 L’uomo, che lo sappia o no, è un “affamato” di verità, di senso, di amore, di eternità. Proprio a questa fame e a questa sete si riferisce il profeta, quando dice: “O voi tutti assetati venite all’acqua (…). Comprate e mangiate senza denaro e, senza spesa, vino e latte. (…) Su, ascoltatemi e mangerete cose buone e gusterete cibi succulenti.(Is 55,1-2)…. Continua

Sì, Padre

Martedì I settimana di Avvento Is 11,1-10   Sal 71   Lc 10,21-24 San Francesco Saverio Nella vita vediamo tante cose belle, tante relazioni, viviamo esperienze che ci fanno crescere… Ma niente è così edificante come vedere Gesù che si rapporta al Padre, perché è solo in questa comunione che il nostro cuore si pacifica davvero e si orienta a ciò che vale. Nel dialogo fra Gesù e il Padre ci sono due semplici… Continua

Fede e meraviglia

Lunedì I Settimana di Avvento Is 2,1-5 Sal 121 Mt 8,5-11 Fede e meraviglia sono due “luci” presenti nel Vangelo di oggi. Il centurione ci insegna che la fede nasce nel cuore di chi sa riconoscere la propria piccolezza e non ha timore di affidarsi completamente nelle mani di chi è più grande di lui. La meraviglia la impariamo da Gesù, che prova uno stupore che è ammirazione per la… Continua

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio