Mt 5,38-42

Il potere del Re

Il potere del Re

Lunedì XI Settimana Tempo Ordinario
1Re 21,1b-16     Sal 5       Mt 5,38-42

“Tu eserciti così la potestà regale su Israele?”. La domanda di Gezabèle ci offre l’occasione per guardare al vangelo di oggi attraverso questa prospettiva: come Gesù ha esercitato la sua potestà regale? Lui, l’unico vero Re di Israele, e l’unico uomo veramente giusto, ci ha insegnato che la pienezza della vita sta nell’amare, e che amare è mettere al primo posto il bene dell’altro, anche quando l’altro è malvagio, anche se questo significa perdere qualcosa di nostro. Questa è la potestà che Gesù ha vissuto fino alla fine, fino alla Croce ed è il modo in cui il Signore ci insegna a vivere le relazioni con l’altro, ogni altro. La potestà che Gesù ci insegna e ci affida, è la grazia di amare l’altro fino a perdere la vita.

Signore, Tu ci hai rivelato che è l’amore il vero potere, donaci di essere fedeli a Te, per imparare ad amare come tu hai amato noi!

Dall’Orazione sul Padre Nostro [FF 273]
Quello che noi non rimettiamo pienamente, tu, Signore, fa’ che pienamente perdoniamo, cosicché, per amor tuo, amiamo sinceramente i nemici e devotamente intercediamo per loro presso di te, non rendendo a nessuno male per male e impegnandoci in te ad essere di giovamento in ogni cosa.

Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio