Lc 2,41-51

Custodire nel cuore

Custodire nel cuore

Sabato XI Settimana Tempo Ordinario
Is 61,10-11    1Sam 2,1.4-8    Lc 2,41-51
Cuore immacolato delle Beata Vergine Maria, memoria

Anche Maria ha dovuto imparare a essere discepola di Gesù. Nel Vangelo la vediamo che cerca Gesù; resta stupita di Lui; con amore e fiducia non teme di mostrare la sua angoscia e la fatica a capire; si lascia educare e custodisce ogni cosa nel suo cuore. E la memoria che oggi celebriamo ci offre l’occasione per far nostro in particolare l’atteggiamento di Maria che custodisce nel cuore gli avvenimenti e le parole legati a Gesù. Custodire nel cuore la Parola ascoltata e pregata, e leggere alla sua luce gli avvenimenti quotidiani, è imparare giorno per giorno a riconoscere la presenza di Dio e il suo agire buono nella nostra vita.

O Dio, che hai preparato una degna dimora dello Spirito Santo nel cuore della Beata Vergine Maria, per sua intercessione concedi anche a noi, tuoi fedeli, di essere tempio vivo della tua gloria

Dal Saluto alla Beata Vergine Maria [FF 259-260]

Ave Signora, santa regina,
santa genitrice di Dio, Maria […].
Ave, suo palazzo, ave, suo tabernacolo,
ave, sua casa.
Ave, suo vestimento, ave, sua ancella,
ave, sua Madre.
E saluto voi tutte, sante virtù,
che per grazia e illuminazione dello Spirito Santo
venite infuse nei cuori dei fedeli,
perché da infedeli
fedeli a Dio li rendiate.

Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio