Lc 9,22-25

Scegli la vita

Scegli la vita

Giovedì dopo le Ceneri
Dt 30,15-20          Sal 1           Lc 9,22-25

Quaresima, tempo di penitenza e rinuncia, tempo per focalizzare il nostro sguardo sul nostro cammino spirituale e sulle scelte che facciamo.
Uno dei desideri dell’uomo è quello di poter scegliere. Il problema è cosa scegliamo. Il Signore ci chiede di scegliere la vita che significa scegliere il Bene, non lasciarci traviare dalle varie ideologie o pensieri che accomodano le nostre questioni. Scegliere la vita, scegliere il Bene, ci aiuta a perderla. Perché se scegliamo il Bene scegliamo Dio e, se lo scegliamo, è perché lo abbiamo incontrato. Noi possiamo donare la vita perché abbiamo trovato l’Amore eterno che si lascia sempre trovare e che non si perde mai!

Beato l’uomo che confida nel Signore.

Dalla Regola non bollata [FF 4]
Benediciamo il Signore Iddio vivo e vero, e rendiamo a Lui la lode, la gloria, l’onore e ogni bene per sempre. Amen. Amen. Fiat. Fiat.

 

 

Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio