Mosè e la pecorella

Mosè e la pecorella

Martedì XIX Settimana del Tempo Ordinario
Dt 31,1-8   Dt 32   Mt 18,1-5.10.12-14

Dio “cammina con te, non ti lascerà e non ti abbandonerà”: sono le parole ripetute e convincenti di Mosè, verso le fine della sua missione. Ci regala la sua esperienza di Dio che salva e, nel vangelo, sentiamo risuonare l’annuncio: il Signore è un giudice pieno di tenerezza: fa di tutto per salvarci, ama ciascuno personalmente. C’è anche di più: Dio è sempre presente nella comunità dei fedeli che lo cerca, che sperimenta anche il perdersi d’animo, il perdersi nel peccato. Sì, perché nel cuore di ognuno c’è qualcosa di Mosè che ha conosciuto e sperimenta la forza e la stabilità di Dio e c’è anche la parte “pecorella” che si smarrisce nel seguirlo.

Donaci, o Padre, di essere come Mosè capaci di parlare di te e della tua fedeltà, e insegnaci a riconoscere i nostri smarrimenti per imparare ad amare come tu vuoi.

Dal Testamento [FF 110]
Il Signore dette a me, frate Francesco, d’incominciare a fare penitenza così: quando ero nei peccati mi sembrava cosa troppo amara vedere i lebbrosi e il Signore stesso mi condusse tra loro e usai con essi misericordia. E allontanandomi da essi, ciò che mi sembrava amaro mi fu cambiato in dolcezza d’animo e di corpo. E di poi, stetti un poco e uscii dal mondo.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio