Domande circa l’impossibile

Domande circa l’impossibile

Martedì XX Settimana del Tempo Ordinario
Gdc 6,11-24   Sal 84   Mt 19,23-30
San Bernardo, abate e dottore della Chiesa, memoria

Dove sei Signore? Come faccio a sapere che sei tu a parlarmi? Cosa avrò se lascio tutto e ti seguo? Sono le domande degli uomini della Parola di oggi; forse noi oggi abbiamo un’altra domanda ancora… Se queste domande le rivolgiamo al Signore è perché abbiamo la stessa fiducia che si respira nel salmo: ascolterò che cosa dice il Signore, perché certamente donerà il suo bene.
Certo, ci capisce il Signore: Gedeone si trova di fronte ad una missione che sembra impossibile; l’incontro del giovane ricco con Gesù e le sue parole radicali fanno percepire a Pietro e ai discepoli tutta l’impossibilità umana di essere liberi e poveri come Gesù vorrebbe. Il Signore ascolta le nostre domande e con la sua fedeltà incoraggia: ricorda che è lui ad averci chiamato, è lui a provvedere a tutto il bene necessario; è lui ci dona molto più di quanto possiamo sperare; è lui che ci fa maturare, se lo vogliamo. Ci chiede solo di osare, di donarci nel suo nome e fidarci, perché nulla è impossibile a lui.

O Padre, che hai donato a san Bernardo un grande amore per la Chiesa, fa che per sua intercessione possiamo fare scelte coraggiose per amore del vangelo.

Dalla Lettere a Sant’Agnese di Boemia [FF 2864]
O beata povertà che procura ricchezze eterne a chi l’ama e l’abbraccia! O santa povertà: a quanti la possiedono e la desiderano è promesso da Dio il regno dei cieli ed è senza dubbio concessa gloria eterna e vita beata!

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio