Riposti nel granaio

Riposti nel granaio

Sabato XVI Settimana del Tempo Ordinario
Es 24,3-8   Sal 49    Mt 13,24-30

C’è una zizzania dentro di noi, che convive con il seme buono. È più immediato a volte osservare il male che agisce negli altri. Meno facile e più doloroso volgere uno sguardo sincero verso quello che mi abita. Questo male, dice la parabola, non solo c’è, ma, purtroppo, cresce. Cioè ha una sua forza ed una sua evoluzione. Proprio come il bene. Oggi il Vangelo ci ricorda la pazienza e la misericordia che il Padre ha con noi. Potrebbe intervenire in modo decisivo, ma preferisce interpellare la nostra libertà. “Lasciate che la zizzania e il buon seme crescano insieme”. Questo ci rende più responsabili e ci chiama ad un maggiore impegno. Siamo allora molto umili e vigilanti su noi stessi.

Padre, liberaci da ogni male.

Dalla Parafrasi del Padre nostro [FF 266]
E rimetti a noi i nostri debiti, per la tua ineffabile misericordia, per la potenza della passione del tuo Figlio diletto e per i meriti e l’intercessione della beatissima Vergine e di tutti i tuoi eletti.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio