Unici e uniti

Unici e uniti

Mercoledì VI Settimana di Pasqua
At 17,15.22-18,1    Sal 148    Gv 16,12-15

Le parole di questo Vangelo tracciano diversi collegamenti tra le tre Persone della Santissima Trinità. Sembra che il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo diano e ricevano continuamente senza possedere nulla di proprio. Tutto è preso e poi dato, ognuno accoglie e restituisce. Certo, perché la natura di Dio è amore e comunione perfetta. La Sua generosità è talmente grande che non può che condividere tutto con il Figlio e con lo Spirito. Il bello di questo perpetuo e generosissimo scambio è che, così facendo, nessuno perde la sua ricchezza né la sua specifica identità. Ognuno è arricchito e rimane sé stesso. Ognuno di loro, amando l’altro, valorizza l’altrui e la propria unicità. Questo mistero è una splendida scuola di fraternità! Un esempio edificante per ogni nostra relazione. L’altro, unico, irripetibile e diverso da me, è dono di Dio per la mia vita.

Vieni Spirito di verità, guidaci ad accogliere e comprendere la verità dell’amore, a lasciarci contagiare dalla comunione di amore tra il Padre e il Figlio.

Dalla Regola non Bollata [FF 55]
Temete e onorate, lodate e benedite, ringraziate e adorate il Signore Dio onnipotente nella Trinità e nell’Unità, Padre e Figlio e Spirito Santo, creatore di tutte le cose.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio