Filiale fiducia

Filiale fiducia

Sabato VII Settimana del Tempo Ordinario
Sir 17,1-13      Sal 103    Mc 10,13-16

L’immagine dei bambini evoca innocenza, purezza, semplicità… ma non è questo che sottolinea Gesù nel dire “a chi è come loro appartiene il Regno di Dio”. Piuttosto è alla situazione concreta che vivono i bambini che dobbiamo guardare. I bambini sono coloro che dipendono in tutto dai genitori e a loro ricorrono in ogni occasione: per condividere una gioia, per ricevere aiuto, per trovare riposo. Come un bambino ripone piena fiducia nella mamma e nel papà, così Gesù ci invita ad abbandonarci fiduciosamente nelle mani del Padre e con affetto confidente gettare in Lui ogni nostra preoccupazione. A chi vive con questa filiale fiducia appartiene il Regno dei cieli.

Nel giorno in cui ti ho invocato, mi hai risposto,
hai accresciuto in me la forza.

Dalla Leggenda di Santa Chiara vergine [FF 3201-3202]
Irrompendo un giorno il furore del nemico contro la città di Assisi […] i saraceni dilagarono presso San Damiano, nei confini del luogo, anzi dentro il chiostro stesso delle vergini […]. Prostratasi [Chiara] in orazione al suo Cristo, tra le lacrime disse: «Permetterai, mio Signore, consegnare nelle mani di pagani le inermi tue ancelle che ho allevato nel tuo amore? Custodisci, Signore, te ne prego, queste tue serve, che io non posso nel presente frangente custodire». Subito dal propiziatorio della nuova grazia, una voce come di un fanciullino si udì: «Io vi custodirò sempre».

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio