La gioia di donare

Giovedì VIII Settimana Tempo Ordinario
Sof3,14-17      Is 12,2-6 Lc1,39-56
Visitazione della beata Vergine Maria, Festa

La festa di oggi, la visita di Maria a Elisabetta, ci ricorda la gioia del primo annuncio di Maria. Ricolmata della grazia di Dio, Maria vuole condividere la gioia che porta dentro con chi come lei ha visto le meraviglie di Dio. È troppo grande il dono che ha in sé per trattenerlo, l’amore la spinge al dono. Maria, accogliendo l’annuncio, si dona al Signore con la sua prontezza e disponibilità, si mette in cammino per farsi dono e portare quel dono ricevuto: Cristo Gesù, l’amore del Padre che si incarna. L’incontro tra Elisabetta e Maria è un esultare per le grazie e l’opera compiuta dal Signore. Lodano Dio, esprimendo la loro gratitudine. Ognuno di noi può accogliere la Parola solo se ha un cuore disponibile all’ascolto, allora la Parola porta vita, novità, perché  ci si lascia portare dallo Spirito che crea cose nuove in noi e attorno a noi. Non resta che fidarci di quell’amore che sempre ci viene incontro per donarci la gioia dell’esultanza.

Signore Gesù, donaci la gioia di saper vedere le tue meraviglie nella nostra vita quotidiana.

Dalla Vita seconda di Tommaso da Celano [FF 786]
Circondava di un amore indicibile la Madre di Gesù, perché aveva reso nostro fratello il Signore della maestà. A suo onore cantava lodi particolari, innalzava preghiere, offriva affetti tanti e tali che lingua umana non potrebbe esprimere.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio