Credenti

Credenti

Mercoledì IV Settimana di Pasqua
1Pt 5,5-14   Sal 88   Mc 16,15-20
San Marco evangelista, Festa

La Parola oggi mette al centro il motivo della nostra gioia e della nostra speranza: il Signore è vivo, presente e operante qui in mezzo a noi. Egli stesso, come dice Pietro, ristabilisce, conferma, rafforza, dà solide fondamenta a chi persevera nella Sua sequela e con Lui attraversa la sofferenza. Egli stesso, abbiamo ascoltato dal Vangelo, è insieme a chi lo segue e lo annuncia, e conferma la Parola con “segni”.
Nel giorno in cui festeggiamo l’evangelista Marco, sentiamoci chiamati anche noi a portare la Buona Notizia, non però come semplici annunciatori di un messaggio, ma come credenti, cioè aderendo con tutto noi stessi a Gesù che trasfigura la vita di chi gli appartiene. Secondo la Sua parola, infatti, i “segni” accompagneranno non tanto coloro che annunciano, ma quelli che credono.

Fa’, o Padre, che rivestiti di umiltà, sappiamo annunciare con la vita Gesù, la Tua parola per noi

Dalla Vita Prima di Tommaso da Celano [FF 357-358]
Con cura e devozione si impegnava a compiere gli insegnamenti uditi. Egli infatti non era stato un ascoltatore sordo del Vangelo, ma, affidando ad una encomiabile memoria tutto quello che ascoltava, cercava con ogni diligenza di eseguirlo alla lettera. Da allora, con grande fervore ed esultanza, egli cominciò a predicare la penitenza, edificando tutti con la semplicità della sua parola e la magnificenza del suo cuore.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio