La gente chi dice che io sia?

La gente chi dice che io sia?

Sabato  IV Settimana di Quaresima
Ger 11,18-20   Sal 7   Gv 7,40-53

Sono diverse le opinioni che la gente aveva di Gesù, diverse persone lo ascoltano, dai farisei alla gente povera e sofferente che Egli incontra sulle strade che percorre. Gesù parla con autorità, alcuni capiscono che è un’autorità che viene dall’alto, da Dio! Altri vedono in Lui solo una minaccia. Alcuni lo riconoscono come Messia, altri come un profeta; anche le guardie che dovevano arrestarlo non ebbero la forza perché affascinati dalle sue parole. La parola di Gesù è affascinante e la sua persona doveva emanare un fascino irresistibile per chi sapeva ascoltarlo e riconoscerlo. Un fascino che attira perché conduce alla verità, perché Gesù sta annunciando il regno di Dio, perché Lui è l’atteso, colui che compie le scritture. In Lui si trova la pienezza che si riversa nel cuore dell’uomo.

Signore Gesù, donaci di riconoscerti ogni giorno, per ricevere da Te la forza della fedeltà!

Dalle Ammonizioni [FF 142]
Perciò tutti coloro che videro il Signore Gesù secondo l’umanità, ma non videro né credettero, secondo lo Spirito e la divinità, che egli è il vero Figlio di Dio, sono condannati.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio