La fede

La fede

Sabato, III Settimana Tempo ordinario
2Sam 12,1-7a.10-17    Sal 50    Mc 4,35-41

La fede dei discepoli è messa alla prova dalle intemperie del tempo, nonostante stiano con Gesù nella barca, hanno paura di affondare. Ai discepoli non basta vedere la tranquillità di Gesù, che infatti dorme! Lo svegliano, lo cercano perché faccia qualcosa, credendo che Gesù non pensi a loro. Questa è l’esperienza di dubbio della nostra fede: ogni qualvolta ci troviamo in grosse difficoltà e sembra che il Signore non pensi a noi, lo avvertiamo distante da noi.
Gesù ascolta la richiesta dei discepoli e fa sì che ci sia una grande bonaccia, allo stesso tempo rimprovera loro per non aver avuto totale fiducia in Lui.
Questo ci chiede il Signore: saperci fidare di Lui sempre, anche quando sembra che non ci ascolti, quando non risponde secondo le nostre aspettative. Lui è sempre presente, è vicino a noi. A noi non rimane che abbandonarci con fiducia in Lui.

Padre, rafforza la nostra fede in Cristo Gesù, perché sappiamo sempre fidarci e affidarci a Lui.

Dalla Leggenda maggiore di san Bonaventura  [FF 1170]
[…] I marinai, vedendo che erano scampati molte volte alla morte per i meriti del servo di Dio, resero grazie a Dio onnipotente, che si mostra sempre mirabile e amabile nei suoi amici e nei suoi servi: a ragione, perché avevano provato da vicino gli spaventosi pericoli del mare e avevano visto le ammirabili opere di Dio nelle acque profonde.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio