Il dono della fede

Il dono della fede

Mercoledì IV Settimana Tempo Ordinario
2Sam 24,2.9-17              Sal 31             Mc 6,1-6
San Giovanni Bosco, memoria

Per accogliere Gesù e il suo essere venuto per noi, occorre una disposizione di fede. La fede ci fa superare lo “scandalo della piccolezza” e ci fa cogliere la divinità incarnata in un uomo, nato come tutti da una donna, figlio di un falegname. È la logica del granello di senapa: c’è un contrasto incredibile tra la piccolezza del seme e l’albero che ne emerge, ma la fede sa credere che il più piccolo tra i semi porta in sé tanta grandezza.
Allo stesso modo, noi ascoltiamo la Parola che il Signore dice per ciascuno di noi, e sappiamo che è qualcosa di buono per la nostra vita, ma a volte i nostri limiti e le nostre infedeltà ci possono rendere increduli tanto che il Signore non può compiere nessun prodigio. Chiediamo oggi al Signore di crescere nella fede, perché solo la fede ci fa credere e sperimentare davvero che la Sua Parola può portare frutto nella nostra umanità fragile e peccatrice, ma amata dal Signore.

Dalla Regola non bollata  [FF 71]
Niente dunque ci ostacoli, niente ci separi, niente si interponga a che noi tutti, in ogni luogo, in ogni ora e in ogni tempo, ogni giorno e ininterrottamente crediamo e veracemente e umilmente teniamo nel cuore e amiamo, onoriamo, adoriamo, magnifichiamo e rendiamo grazie all’altissimo e sommo eterno Dio, Trinità e Unità, Padre e Figlio e Spirito Santo, Creatore di tutte le cose e Salvatore di tutti coloro che credono e sperano in lui e amano lui.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio