Luce nella notte

Natale del Signore
Is 52,7-10     Sal 97  Eb 1,1-6   Gv 1,1-18

“Veniva nel mondo la luce vera”: è il sole di giustizia che abbiamo invocato e atteso in questo tempo di Avvento, il sole che sorge dall’alto grazie alla bontà di Dio. Cristo è la luce vera e viene nel mondo a salvarci. Vivere alla presenza di questa luce vuol dire vedere non tanto la luce stessa, ma tutta la realtà della mia vita illuminata dalla novità di Dio. E’ una luce che viene sempre, è in movimento, entra, trasforma, illumina e cambia il mio modo di vivere. Mi permette di scrutare in profondità me stessa, di leggere con cuore sapiente le situazioni della vita, di scorgere la presenza di Dio nell’altro e in tutto ciò che mi circonda. Viene la luce di Cristo: ogni credente ne può essere un riflesso umile e significativo nel mondo, un messaggero di buone notizie, che annuncia agli altri la pace e la salvezza di Dio.

Grazie Signore per tutti i messaggeri di pace che hai messo sul mio cammino: grazie per tanti che sono stati e sono tuttora un riflesso chiaro e luminoso della tua presenza.

Dalla Vita seconda di Tommaso da Celano  (FF 614)
“Il beato padre Francesco, come elevato al di sopra delle cose terrene, aveva assoggettato con potere meraviglioso tutto quanto esiste nel mondo. Tenendo fisso sempre l’occhio dell’intelligenza in quella somma luce, non solo conosceva per divina rivelazione ciò che doveva fare, ma prevedeva profeticamente molti fatti, penetrava i segreti dei cuori, conosceva ciò che avveniva lontano, prevedeva e narrava in anticipo il futuro”.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Comunità francescana delle sorelle
ARTICOLO DI: Comunità francescana delle sorelle

“Siamo sorelle francescane... Sorelle perché condividiamo la gioia della consacrazione totale della nostra vita a Dio, vivendo insieme in comunità. Nell'apostolato e nella laicità della vita ordinaria, desideriamo essere sorelle di tutti testimoniando e aiutando a conoscere la consolazione di Dio per ciascuno. Francescane perché ci piace e cerchiamo di imitare il modo semplice e radicale di seguire il Signore Gesù che San Francesco e Santa Chiara ci hanno indicato. "Pane e Parola" è una preghiera che abbiamo scelto di vivere accanto alle lodi mattutine. Il Vangelo del giorno, pregato e meditato comunitariamente davanti a Gesù Eucaristia, è per noi il mandato quotidiano che ci incoraggia e sostiene nel vivere la nostra vocazione. Nello spirito di comunione e collaborazione con i frati, accogliamo volentieri l'invito a condividere il testo che prepariamo ogni giorno per questa preghiera. www.comunitasorelle.org”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio