24 cose da fare prima di Natale! Calendario d’Avvento per preadolescenti

24 cose da fare prima di Natale! Calendario d’Avvento per preadolescenti

Una simpatica proposta editoriale e pastorale rivolta ai ragazzi e alle ragazze di 11-14 anni: un calendario d’Avvento pensato e realizzato tutto per loro! È un’idea della redazione del mensile Messaggero dei ragazzi, edito dai frati di Padova. Molto francescana è l’idea che tutti, anche i preadolescenti, possano aspettare il Natale, con il loro linguaggio e le caratteristiche specifiche della loro età…

«Non ne vogliono sapere più nulla!». Coinvolgere i ragazzi e le ragazze preadolescenti in un percorso di Avvento, e perciò di “avvicinamento” a Natale, non è scontato né facile. I classici calendari d’Avvento, infatti, sono molto belli ma pensati per bambini più piccoli. Da qui la sfida di realizzare un percorso simile, e quindi un cammino fatto di 24 tappe, una per giorno dal 1° al 24 dicembre, ma “tagliato” su misure più esigenti: quelle di un o una 11-14enne. Che vuole essere protagonista, che ha voglia di muoversi autonomamente o con gli amici, a cui comincia a piacere una certa dose di avventura, che si esprime con fatti oltre che con parole. Che ama le sfide e essere messo o messa alla prova.
24 cose da fare prima di Natale non rinuncia agli obiettivi catechetici e spirituali di questo tempo liturgico che ci prepara al Natale (attesa, cammino, meraviglia, vita, preghiera, incontro…), ma cerca di declinarli educativamente a misura di ragazzi e ragazze.
L’idea del calendario nasce dall’esperienza ormai abbondantemente più che decennale del Messaggero dei ragazzi, rivista mensile edita dai frati minori conventuali della basilica di S. Antonio a Padova sin dal 1922! Ulteriore materiale su questo calendario è perciò reperibile sia nel numero della rivista di novembre 2017 che nel sito www.meraweb.it.

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Scaffale Francescano
ARTICOLO DI: Scaffale Francescano

“Uno scaffale virtuale dedicato alle pubblicazioni francescane, per essere informati. E per cedere alla tentazione di leggere...”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio