Scrivendo di Gesù, amore crocifisso. L’eredità di Chiara d’Assisi: il Trecento e il Quattrocento

Scrivendo di Gesù, amore crocifisso. L’eredità di Chiara d’Assisi: il Trecento e il Quattrocento

Il Trecento e il Quattrocento vedono affermarsi, particolarmente in Italia, il movimento dell’Umanesimo che annuncia l’imminente Rinascimento.
In questo periodo numerose figlie di santa Chiara, talvolta provenienti dal ceto nobiliare e finemente educate, fanno leva sulla loro intelligenza, la loro cultura e soprattutto la loro femminilità per esprimere l’amore ardente nei confronti di Cristo: Chiara della Croce, Colette di Corbie, Caterina da Bologna, Cecilia Coppoli… solo per fare alcuni nomi. Donne letterate, che consegnano la testimonianza del loro cammino spirituale in opere significative (biografie, trattati, opere poetiche).
A partire dai dati storici raccolti, l’Autrice indaga e mette in evidenza in particolare il profilo cristiano della loro esperienza. Un lavoro che rimanda a un mondo di donne, ma che può servire a tutti per approfondire la conoscenza della tradizione spirituale francescana e clariana.

Chiara Giovanna Cremaschi, Scrivendo di Gesù, amore crocifisso. L’eredità di Chiara d’Assisi: il Trecento e il Quattrocento, Edizioni Porziuncola, S. Maria degli Angeli – Assisi 2016, pp. 462, € 28,00

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Scaffale Francescano
ARTICOLO DI: Scaffale Francescano

“Uno scaffale virtuale dedicato alle pubblicazioni francescane, per essere informati. E per cedere alla tentazione di leggere...”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio