VIª Domenica del Tempo Ordinario

VIª Domenica del Tempo Ordinario

Dal Vangelo

Marco 1,40-45          

In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato. E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro». Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.

Alle fonti

Leggenda dei tre compagni, 25: FF 1427

Senza por tempo in mezzo, si sbarazzò di tutto quello che possedeva di doppio, e inoltre del bastone, delle calzature, della borsa e della bisaccia. Si confezionò una tonaca misera e grossolana e, in luogo della cinghia di pelle, strinse i fianchi con una corda. Mise tutto il suo entusiasmo a bene intendere e realizzare i suggerimenti della nuova grazia. Ispirato da Dio cominciò ad annunziare la perfezione del Vangelo, predicando a tutti la penitenza, con semplicità. Le sue parole non erano frivole, ridicole, ma, piene della virtù dello Spirito Santo, penetravano nell’intimo delle coscienze, così da toccare vivamente gli ascoltatori.

 Alla vita

Nei due testi vi è una collocazione temporale che colpisce: “subito” e “senza por tempo in mezzo”. La compassione con cui Gesù risponde alla richiesta del lebbroso è causa dell’efficacia del suo agire. La prontezza con cui Gesù ebbe compassione e con cui toccò quell’impuro lasciandosi “sporcare” da quella situazione, produsse l’istantaneità della guarigione. Il miracolo è direttamente rapportato alla compassione che si lasciata coinvolgere in quella storia.

La stessa passione muove le scelte immediate e forti di Francesco. L’ascolto della parola del Vangelo gli donò quella gioia ed entusiasmo che annullò ogni spazio di tempo nel diventare azione e decisione. La velocità di toccare la sua vita con delle scelte concrete e precise fu conseguenza dell’entusiasmo con cui il suo cuore fu toccato e cambiato dalla parola.

I miracoli sono contraddistinti da una subitaneità che sorprende e che mette in moto l’esistenza verso novità esistenziali e capacità  operative “incredibili”. E i miracoli sono sempre legati alla forza del cuore, quella che si esprime in passione ed dedizione. È nel cuore che avvengono in verità i miracoli, là dove tutto cambia se toccato con amore.

(attualizzazione a cura di p. Pietro Maranesi)

CondividiShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someone
Momenti Francescani
ARTICOLO DI: Momenti Francescani

“Momenti Francescani: La Parola nella Parole E’ la prima testata periodica edita in Italia a proporre la lettura quotidiana del Vangelo abbinata a un brano delle Fonti Francescane e ad una breve attualizzazione. Perché la scelta di questo format editoriale? Il Vangelo non per particolari motivazioni liturgiche, ma per seguire una pagina del “Breviario/evangeliario” di San Francesco in cui Frate Leone annotava come il santo avesse una particolare predilezione per questa lettura quotidiana. E le Fonti? Grande tesoro ancora a molti sconosciuto, oggi rappresentano un valido strumento per la conoscenza della figura storica, “psicologica” e spirituale di S. Francesco, oltre che della vita delle prime comunità francescane. Per l’uomo contemporaneo rappresentano ancora una finestra che permetta un respiro più ampio e una risposta alle sue istanze. Viene anche proposta un’attualizzazione per ogni giorno, concepita come cuneo capace di scardinare le posizioni del cuore dell’uomo odierno a volte indurito e “zoppicante.” L’opera si rivolge agli appartenenti all’Ordine Francescano Secolare d’Italia, ai membri dell’intera Famiglia Francescana, e a tutti coloro che sono attirati dalla ricchezza e dalla profondità del Vangelo e della spiritualità francescana. Momenti Francescani è edita dalla Cooperativa sociale francescana di multiservizi Fratelli è possibile – F. è P. è nata nel 2006 dall’ispirazione di tutta la Fraternità dell’Ordine Francescano Secolare di Cesena come emanazione sociale legata alla propria intrinseca vocazione.”

Ancora nessun commento.

Lascia un commento

Registrati
Esegui Login
Messaggero di Sant'Antonio